Traghetti Superfast Ferries

Superfast Ferries è una società di navigazione greca fondata nel 1993 ed appartenente al Gruppo Attica, che opera nel mar Mediterraneo per i collegamenti tra Italia e Grecia.
Sin dal varo delle prime due navi, avvenuto nel 1995, la Superfast Ferries ha saputo distinguersi dalla concorrenza per la capacità di ridurre drasticamente i tempi di percorrenza dell’allora unica tratta assicurata, la linea da Patrasso a Ancona, portandoli da 36 a 20 ore.
Grazie a questo slancio di modernità e innovazione, effettuato con mezzi all'avanguardia e con collegamenti rapidi, la compagnia è riuscita a ritagliarsi ben presto un’importante fetta di mercato, affermandosi in pochissimo tempo quale leader indiscussa per numero di passeggeri.

Oggi, la Superfast Ferries dispone di 4 moderne navi per il trasporto di veicoli e passeggeri, costruite nel rispetto assoluto delle normative marittime internazionali e delle raccomandazioni sulla sicurezza e l’ambiente. Dotate di tutti i confort necessari per una piacevole traversata in mare, le navi della flotta offrono ai propri passeggeri l’ospitalità e le strutture tipiche delle più rinomate navi da crociera, grazie alla presenza di negozi, bar e casinò, a cui si aggiungono ulteriori momenti di svago garantiti da piscina e discoteca, presenti, tuttavia, solo nelle più recenti Superfast XI e Superfast XII.

Ancora oggi, a 20 anni di distanza dalla prima traversata, la società continua a fornire un eccellente servizio nei collegamenti tra i porti italiani e quelli greci.
Le tratte, variabili negli orari e nelle frequenze giornaliere a seconda delle stagioni, prevedono che:
- dal porto di Ancona si arrivi a Patrasso, con sbarco intermedio a Igoumenitsa, dal martedì alla domenica, per tutto l’anno, ad eccezione del periodo estivo in cui viene garantita la frequenza giornaliera (con ulteriore sbarco a Corfù nei giorni martedì e giovedì nel periodo luglio/agosto);
- dal porto di Bari si arrivi a Patrasso, con sbarco intermedio a Igoumenitsa, tutti i giorni dell’anno, con orari variabili in base ai periodi e con un ulteriore e iniziale sbarco a Corfù nel periodo estivo (nei giorni giovedì, venerdì e sabato);
- dal porto di Venezia si arrivi a Patrasso, con sbarco intermedio a Igoumenitsa, con frequenza bisettimanale (mercoledì e sabato) per tutto l’anno, ad eccezione del periodo estivo in cui la frequenza è trisettimanale (martedì, sabato e domenica).