Traghetto Bari Corfù

Il collegamento da Bari a Corfù è assicurato da diverse compagnie navali.
La compagnia greca Superfast Ferries effettua le traversate solitamente il giovedì, durante tutto il mese di giugno e dal 7 al 27 settembre; parte da Bari intorno alle 19,30 e arriva a Corfù alle 4,30 circa. Da luglio a inizio settembre si aggiungono le traversate del venerdì e del sabato con partenza da Bari verso le 13,00 e arrivo a Corfù intorno alle 22.00.

Per la traversata è possibile prenotare cabine di diverse tipologie, le poltrone tipo aereo, il "passaggio ponte", oppure le cuccette. La nave è attrezzata per l'accesso e la sistemazione dei disabili e vi sono disponibili anche le "cabine pet" dove poter alloggiare con i propri animali domestici. La Superfast Ferries da inizio Aprile a fine ottobre propone anche l'opzione "Campeggio a bordo", che dà la possibilità di trascorrere la traversata nel proprio camper usufruendo dei servizi del traghetto. La flotta comprende diverse navi: La Superfast I e la Superfast II, costruite in Italia, trasportano oltre 900 passeggeri e 700 veicoli, mentre la Superfast XI e la Superfast XII, di fabbricazione tedesca, hanno una capienza di 1600 passeggeri e 600 veicoli.

Anche Ventouris Ferries, nel periodo estivo, assicura il collegamento Bari Corfù quattro giorni la settimana con la nave traghetto "Bari"; ci sono diverse opzioni di viaggio: dal "passaggio ponte" nelle aree comuni del traghetto, alle poltrone tipo aereo, alle cabine, interne o esterne. La nave è dotata di due ampi saloni, ascensore per accedere ai ponti, bar, ristorante, casinò, duty free e garage. Durante il mese di agosto sono previste partenze supplementari con il traghetto "Bridge", su cui è anche consentito il "Campeggio a Bordo".

Corfù è, per estensione, la seconda isola greca sul mar Ionio; il clima mite per tutto l’anno e l’azzurro del mare attirano continuamente moltissimi turisti. La costa è caratterizzata da spiagge di sabbia dorata o di ciottoli e da strapiombi di roccia, il mare sempre calmo si adatta al nuoto, alle immersioni, alle gite in barca o allo sci acquatico. Spettacolari i fondali marini, molto apprezzati da chi pratica immersioni subacquee. Nell'isola, all’azzurro del mare cristallino si accosta il verde delle sue colline dato principalmente dai cipressi e dagli alberi di ulivo, che in alcuni punti giungono fino alla costa. A nord Ovest di Corfù sorgono tre isolette: Othoni, Erikussa e Mathraki, facilmente raggiungibili con i traghetti e meta ideale per escursioni giornaliere.

La capitale dell’isola è l’omonima città di Corfù, che ospita diversi musei, tra cui il Museo Archeologico e il museo Bizantino. Le fortezze veneziane, le chiese bizantine e i numerosi monumenti importanti dal punto di vista storico e culturale, testimoniano le antiche colonizzazioni di quest’isola in cui il passato si intreccia al mondo moderno con la presenza di un aeroporto internazionale, di un grande porto commerciale e di un’articolata rete stradale. Le bellezze paesaggistiche, il fascino culturale e il folklore di Corfù, fanno di quest’isola una delle mete privilegiate del turismo internazionale.